Crudités Tartare di baccalà

Tartare di baccalà

Aggiungi al carrello
Freschezza garantita: lo ricevi da martedì 29 maggio
Disponibile a breve

Le crudités pronte da gustare

Il vero merluzzo selvatico

La lenta e scrupolosa dissalatura tradizionale spagnola consente al baccalà di mantenere intatto il collagene di cui è ricco, così da risultare morbido, ma compatto, saporito e allo stesso tempo delicatissimo.

 

La salagione avviene impilando le baffe una sopra l’altra alternando uno strato di sale grosso e uno di baccalà il quale viene pressato con il suo stesso peso a un temperatura compresa tra gli 0 e i 2°C, per un periodo di minimo 3 mesi.

 

Prima del consumo il baccalà viene reidratato e dissalato con un continuo ricambio dell’acqua per raggiungere il livello salino ottimale per la degustazione. Questo processo dura 10-12 giorni e permette al baccalà tradizionale di divenire un prodotto delicato, di consistenza morbida, non distante da quella del pesce fresco. Con l’aggiunta di quello straordinario sapore di salagione che distingue il vero baccalà.

 
Come previsto dalla normativa, il nostro pesce destinato al consumo crudo subisce una particolare procedura di congelamento che raggiunge i -60° al cuore del prodotto in tempi brevissimi. Un trattamento che uccide tutti i parassiti pericolosi per l’uomo, mantenendo però intatte le caratteristiche organolettiche del pesce: pur trattandosi di un prodotto decongelato è praticamente impossibile distinguerlo da uno non trattato
nome scientifico Gadus macrocephalus e Gadus morhua
Provenienza Oceano Atlantico Nord Est, FAO 27
METODO DI PESCA Pescato
ingredienti Baccalà decongelato