L'ostrica Belon

Perchè assaggiarla almeno una volta nella vita

28 gennaio 2019
Sandalia
 

Come vi abbiamo raccontato in precedenza, l'ostricoltura è approdata sulle coste francesi durante l'impero romano. Era proprio l'ostrica piatta, detta Ostrea edulis, che per secoli ha caratterizzato le più prestigiose tavole, finchè agli inizi dello scorso secolo quasi si estinsero.

 

Prende il nome dall'omonimo fiume in cui Auguste de Solminihac, uno storico allevatore bretone che decise di allevarle per evitare che scomparissero. Ecco perchè bisogna assaggiarle almeno una volta nella vita:

 

  • è un prodotto raro ed esclusivo, disponibile in piccole quantità, solo da ottobre a maggio;
  • viene prodotta quasi esclusivamente in Bretagna in quanto le coste e le condizioni marittime sono ottimali per il suo allevamento;
  • la consistenza della carne e il suo gusto di essenze vegetali la rendono unica e squisita per gli amanti dei gusti decisi;
  • apprezzerete la sua infinita persistenza, può essere addirittura abbinata a un vino rosso con un buon tannino;
  • abbiamo scelto per voi i migliori produttori che hanno conquistato medaglie d'oro e importanti riconoscimenti per la qualità dei prodotti.

 

 
Iscriviti alla newsletter
Ricevi offerte esclusive e scopri gustose novità
Iscriviti ora!