Quale scegliere tra...

le ostriche degli Zar e le migliori ostriche di Arcachon?

14 maggio 2018
 
In precedenza ti abbiamo raccontato quanto possa essere utile per la scelta di un'ostrica, la presenza di medaglie sulla confezione, conferite dal Concours General Agricole che si tiene ogni anno a Parigi.
 
Oltre agli allevatori che partecipano ai concorsi, ci sono molti piccoli artigiani che si distinguono creando produzioni dedicate ad un pubblico che vuole essere ulteriormente stupito. In entrambi i casi parliamo sempre di qualità, la differenza consiste nella soddisfazione di scovare piccole "chicche", dedicate ad una piccola porzione di clientela, data l'esigua disponibilità di prodotto. 
   
François-Joseph Pichot, allevatore delle ostriche Tsarskaya
Cancale o Arcachon?
Vista la nostra ampia selezione di prodotti, oggi vogliamo guidarti nella scelta tra due ostriche con caratteristiche diametralmente opposte: le Tsarskaya dette anche "ostriche degli Zar" e le Speciale dell'imperatrice.
Tsarskaya è considerata il fiore all'occhiello della famiglia Pichot, dell'azienda Parc Saint Kerber situata a Cancale, tappa obbligatoria per gli amanti delle ostriche Bretoni. Per la creazione di questo prodotto è stato ritrovato l'equilibrio gustativo che gli Zar di Russia pretendevano, prediligendo le ostriche di Cancale. Queste vengono allevate fin da piccole e affinate dalle sapienti mani della famiglia Pichot fino a creare un prodotto ormai leggendario.
 
Parcs dell'imperatrice invece, è una piccola azienda famigliare gestita dal portentoso Joel Dupuch ad Arcachon, poco distante da Bordeaux nella Nuova Aquitania. Nella sua lunga carriera di ostricoltore, ha rivestito anche ruoli di ristoratore e attore per il grande schermo. La sua produzione è veramente caratteristica, sceglie le ostriche prodotte dai migliori allevatori distlocati tra Irlanda, Francia e Portogallo e crea una sorta di blend come nei famosi vini bordolesi. Le affina quindi nella simil-mediterranea baia di Arcachon, per creare con la sua esperienza un prodotto unico ed irripetibile.
 
Joël Dupuch, allevatore delle ostriche Speciale de l'imperatrice
Dolce o salata?
Quali caratteristiche donano i territori? Tsarskaya è un'ostrica creata per deliziare con il suo equilibrio unico. L'alto tasso di carne e le oceaniche acque di Cancale, plasmano un'ostrica dolce e polposa. Queste caratteristiche sono ideali se apprezzi i gusti delicati, concentrati per apprezzare le sue delicate note di cocomero
 
Se invece sei alla ricerca di consistenze uniche e gusti intensi, assaggia le Speciale de l'imperatrice. La baia di Arcachon dona una particolare croccantezza alle carni, come se masticassi un'acino d'uva. A differenza di Tsarskaya, la sapidità predomina sulla delicata vena dolce che emergerà solo alla fine.
 
E tu di che ostrica sei? assaggiale ora!
 
Iscriviti alla newsletter
Ricevi offerte esclusive e scopri gustose novità
Iscriviti ora!