Proprietà nutrizionali delle ostriche

Ecco ciò che devi sapere!

15 gennaio 2019
Mangiare ostriche in amicizia, uno dei piaceri della vita
Quali sono le proprietà nutrizionali di un'ostrica? 

L'ostrica contiene proteine, sali minerali (zinco, calcio, sodio, potassio, fosforo, ferro) e vitamine del gruppo B.

 

In particolare, un ostrica da 100 g, considerando 12% di polpa, fornisce:

  • solo 69 Kcal, di cui circa il 60% da proteine
  • 10,2 g di proteine
  • solo 0,9 g di grassi
  • 5,4 g di carboidrati
 
quante ne puoi mangiare?
Non esiste un vero e proprio limite, dipende dalla tua voglia di ostriche! E' buona regola, in generale, avere una dieta varia, equilibrata e sempre in movimento. Chiedi consulto al tuo medico in caso di dubbi o particolari condizioni.
 
E' importante rimuovere sempre la prima acqua che si trova all'apertura, in quanto acqua di mare, se assunta in grandi quantità può dare un effetto lassativo.
 
I Benefici delle ostriche

L'elemento per cui più si distingue l'ostrica è il suo alto contenuto di Zinco, è infatti tra i dieci cibi che più ne apportano. Il calcio e il fosforo sono fondamentali per lo sviluppo e per la salute delle ossa e dei denti, un'ostrica apporta rispettivamente il 18 e 38 % del fabbisogno giornaliero. Il ferro, componente fondamentale dell'emoglobina e di alcuni ormoni, è apportato per il 75% del fabbisogno giornaliero assumento un'ostrica per aperitivo. Non siamo distanti dal poter considerare l'ostrica un naturale integratore di minerali!

 
Quando non mangiare ostriche?

Non vi sono particolari controindicazioni al suo consumo. È sconsigliabile il consumo di ostriche crude in gravidanza. Leggi qui come cuocerle!

 

Scegli le ostriche per la tua prossima cena!
 
Iscriviti alla newsletter
Ricevi offerte esclusive e scopri gustose novità
Iscriviti ora!