PIATTA O CONCAVA?

Ad ognuno la propria ostrica!

21 febbraio 2019

 

Sapevate che le ostriche si dividono e in due tipologie?
Le tipologie sono date dalla forma del guscio che può essere piatta o concava.
Le piatte hanno una forma molto rotonda e poco profonda, sono state le più diffuse negli ultimi decenni e vengono comunemente e impropriamente anche chiamate Belon dal nome dell’ostrica piatta più nota, affinata nell'omonimo fiume Belon!

 

La concava (o creuse), che si caratterizza proprio per una forma allungata e concava, rappresenta la tipologia più diffusa, e più carnosa, in quanto il guscio fatto a cucchiaio permette lo sviluppo della polpa. Inoltre, grazie alla sua capacità di adattamento ai vari ambienti, l''ostrica concava è l'ostrica più coltivata al Mondo, in particolare in Europa. 

 

E tu che ostrica sei?