E' LA STAGIONE DEL TONNO ROSSO DEL MEDITERRANEO
Clicca qui per scoprire la promo lampo valida fino a lunedì

Oyster Academy

scopri le ostriche

31 gennaio 2022
Scopriamo il mondo dell'ostrica assaggiando sei ostriche differenti, un percorso dalla più dolce alla più sapida, dalla remota Irlandese al vicino Mar Mediterraneo.
 
Le ostriche in degustazione oggi
Cocollos
E' allevata nel Nord-Ovest dell'Irlanda nella baia di Donegal, possiamo considerarla una delle migliori ostriche presenti sul mercato italiano. La zona di coltivazione è un'area ricca di storia e di una lunga tradizione che gli ostricoltori di origine francese, tramandano da generazione in generazione, allevando con amore ed estrema attenzione queste perle del mare. 
 
Cocollos è un’ostrica "reserve", ovvero altamente selezionata con un tasso di carne che supera il 14 percento. Questa caratteristica dona al prodotto una particolare dolcezza e croccantezza. E' perfetta se ami le ostriche persistenti e non apprezzi il gusto forte e deciso del mare. Se preferisci un gusto più intenso e un'ostrica meno persistente, sicuramente apprezzerai la nostra Eiré, l'irlandese sapida, sempre proveniente dalle baie di Donegal. 
 
 
 
Prestige des mers
La Prestige des Mers è una produzione che nasce dalla selezione di un grande allevatore e affinatore di ostriche, Cédric Lamaison. Oltre ad essere famoso per le sue hûitrés di Marénnes Oleròn, il sapiente savoir faire si esprime anche in questa produzione che unisce il valore storico dell’ostricoltura normanna e la grande esperienza maturata negli anni. Questa nostra etichetta è addirittura stata scelta dal Ristorante D'O di Cornaredo.
 
Nello specifico quest’ostrica è plasmata dalle maree di Utah beach, territorio solcato dagli Alleati in occasione dell’omonimo sbarco. All’assaggio saremo subito pervasi dalla spiccata dolcezza e la grande coerenza gusto-olfattiva ritrovando il fine sapore di aglio orsino
 
 
eire
Eiré, in celtico significa Irlanda. Quest'ostrica è allevata nelle piccole baie nei pressi della ventosa Donegal bay. Le origini francesi della famiglia produttrice ti faranno assaggiare semplicemente l'essenza dell'ostricoltura irlandese, plasmata dalle sapienti mani artigiane di Cédric Massé dell'azienda l'Oleronnaise.
 
E' merceologicamente un'ostrica "fine" ovvero con tasso di carne medio-basso tra il 10 e 12 percento, questo determina un prodotto dal gusto sapido e minerale. Perfetta per chi apprezza i sapori forti, volendo scoprire il mondo delle ostriche irlandesi. Se preferisci un gusto più delicato e un'ostrica più croccante, sicuramente apprezzerai la nostra Cocollos, assaggiata in precedenza.
 
All’assaggio apprezzerai una elegante sapidità, che presto svanisce per riempire la bocca di aromi vegetali ed erbacei. Il muscolo dell’ostrica donerà una piacevole croccantezza. Potrai apprezzare la veloce evoluzione da salato a dolce. 
 
 
Fine de claire verte (igp) - label rouge
Un prodotto raro e stagionale, disponibile solo da ottobre ad aprile. Si distingue dalle splendide branchie color verde smeraldo. 
 
L’ostrica Fine de Claire Verte è stato il primo prodotto di mare ad essere insignito nel 1989 della Label Rouge, l'etichetta rossa che fa battere il cuore ad ogni gourmand in quanto indice di perfezione d'interesse gastronomico-culturale. Essa rappresenta il riconoscimento ufficiale di qualità superiore da parte del Ministero Francese dell’Agricoltura. Nel 2009  l'unione Europea ha sancito l'Identificazione Geografica Protetta (IGP) per tutte le ostriche provenienti dal distretto di Marennes Oleron, grazie all'esclusivo affinamento nelle saline d'argilla, le famose Claire. Scopri di più su tutte le ostriche di questo distretto!
 
All'assaggio saremo catturati da un gusto inaspettato, inizialmente la sapidità sarà prevalente, dopo i primi secondi scopriremo come l'alga dia un gusto leggermente ferroso e intenso, simile all'erborinatura dei migliori formaggi francesi. Il gusto è profondo e  persistente, non ci dimenticheremo facilmente di questa esperienza. 
 
 
fine de claire igp

Il distretto di Marennes-Oléron è il più importante luogo di affinamento delle ostriche in Francia, infatti questa regione dispone di condizioni naturali ottimali per l’ostricoltura.

I produttori di questa regione hanno saputo nel corso dei secoli elevare ad arte l'ostricoltura utilizzando le antiche saline di argilla dette "claire" per affinare le ostriche dopo un processo di crescita che può avvenire su tutta la costa francese. Grazie a questo processo l'Ostrica Fine de Claire (affinata nei claire) può fregiarsi del riconoscimento europeo di Indicazione Geografica Protetta - IGP.  

 

L'affinamento rispetta un rigido capitolato, per minimo 28 giorni sono immerse nelle claire con una densità di 3 kg per metro quadrato, ciò dona all'ostrica un caratteristico gusto di nocciola.

 

 

 

bouzigues
La speciale Bouzigues di Maredoc è una moderna interpretazione dell’ostricoltura Francese, la prova tangibile che è possibile gustare un prodotto di qualità proveniente dal caldo mar Mediterraneo. L’azienda è giovane, si fonda sull’esperienza decennale dei tre soci fondatori. Questo prodotto viene allevato nel bacino di Thau, poco più a ovest di Montpellier.
 
Le acque del Mediterraneo si distinguono da quelle oceaniche per la maggior presenza di sale, conferiscono alle ostriche un gusto più intenso, è esattamente il sapore che ci si aspetta. All’assaggio siamo pervasi da un’esplosione salmastra che trasporta l’assaggio nella sua lunga persistenza, infine saremo dolcemente sopraffatti da un dolce finale. 
 
 
Approfondisci la cultura dell'ostrica!
Ti potrebbero interessare
Iscriviti alla newsletter!
Ricevi offerte esclusive e scopri gustose novità
Iscriviti ora!